NOTTI IN BIANCO GIORNATE NERE?

TRATTAMENTO COGNITIVO COMPORTAMENTALE DELL’INSONNIA

L’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce l’insonnia come un disturbo dell’inizio o del mantenimento del sonno, oppure come un sonno non ristoratore presente per almeno tre notti a settimana, associati ad una sensazione di fatica, stanchezza o inefficienza diurna (WHO, 1992). L’insonnia può essere acuta/transitoria quando si associa a particolari momenti di vita che rappresentano fattori precipitanti ben definiti; si definisce cronica invece quando i sintomi persistono per almeno un mese ed i problemi di sonno sembrano avere ormai vita propria anche se inizialmente collegati a fattori precipitanti noti. Possiamo distinguere inoltre un’insonnia primaria psicofisiologica quale disturbo dovuto ad una tensione somatizzata ed a comportamenti appresi che ostacolano il sonno, da un’insonnia sintomo o comorbilità di altre condizioni psicopatologiche quali per es. ansia e depressione. il disturbo di insonnia, se presente e persistente, agisce come fattore trans-diagnostico che promuove la successiva comparsa di altri disturbi e quindi come fattore di promozione di comorbilità psichiatrica (e.g. Harvey, 2011; Staner, 2010). La terapia cognitivo comportamentale rappresenta il trattamento d’elezione per l’insonnia cronica secondo le linee guida internazionali, con un’efficacia a lungo termine superiore a quella della terapia farmacologica; si tratta di un trattamento breve e focalizzato, specialmente nel caso dell’insonnia primaria (5-8 sedute), che permetterà di migliorare la qualità del tuo sonno e ritrovare l’energia giusta per le tue giornate.

Dott.ssa Maria Letizia Cascione

Psicologa clinica e della salute

Psicoterapeuta cognitivo comportamentale

FAME NERVOSA?

Quando le emozioni diventano cibo, sovrappeso e obesità possono essere efficacemente trattati con un intervento cognitivo comportamentale, che ti permetterà di ritrovare una nuova armonia mente-corpo e la naturale capacità di autoregolare il comportamento alimentare.

Si definisce Emotional Eating la perdita di controllo sul comportamento alimentare, per cui non è più il corpo, con le sensazioni di fame e sazietà, a determinare quando, cosa e quanto mangiare, ma le emozioni del momento: e così c’è chi si abbuffa per noia, chi nei momenti tristi, chi per evitare di pensare a questioni delicate della propria vita, chi per rabbia, chi nei momenti di stress o di solitudine. All’eccesso nell’assunzione di cibo si associa, negli episodi di Emotional Eating, la preferenza per cibi ad alto contenuto calorico. Se episodi di emotional eating sembrano essere molto comuni anche nella popolazione non clinica, in particolare nelle donne, si delinea invece un disturbo alimentare (disturbo da binge eating o da alimentazione incontrollata) in presenza di abbuffate ricorrenti, e sensazione di perdita di controllo durante le abbuffate che si manifesta con più frequenza nelle persone in sovrappeso o obese. Il BED colpisce circa l’1-3% della popolazione generale, divenendo il più comune disturbo alimentare. I regimi dimagranti spesso snaturano il rapporto dell’individuo con il cibo portandolo a condurre una lotta interminabile contro il proprio peso: esercitando l’ipercontrollo su un comportamento naturale, il soggetto disapprende la capacità di riconoscere le sensazioni fisiche di fame e sazietà.

Dott.ssa Maria Letizia Cascione

Psicologa clinica e della salute

Psicoterapeuta cognitivo comportamentale

ENURESI NOTTURNA: PIPI’ A LETTO DOPO I 5 ANNI?

ESISTE UN TRATTAMENTO BREVE E DI EFFICACIA SPERIMENTALMENTE DIMOSTRATA: l’80% dei casi può essere risolto con un training cognitivo comportamentale di 3 incontri con i genitori, limitando al massimo il coinvolgimento diretto in seduta dei bambini, contenendo non solo il costo economico ma anche emotivo dell’intervento.

Le tecniche cognitivo comportamentali sono brevi, divertenti, chiare nei loro scopi e nella loro esecuzione; permettono di dare un aiuto efficace in quella maggioranza dei casi in cui l’enuresi è causa e non conseguenza di problemi psicologici (come bassa autostima, vergogna, insicurezza, evitamento sociale).

 

 

Dott.ssa Maria Letizia Cascione

Psicologa clinica e della salute

Psicoterapeuta cognitivo comportamentale

In salute con il digiuno intermittente

Una restrizione calorica moderata oltre ad essere associata ad un miglioramento della composizione corporea, è spesso associata ad un miglior stato di salute e ad una maggiore longevità.

Negli ultimi anni si sta diffondendo sempre più la pratica del digiuno, attuato nelle più svariate forme, uno dei più popolari può essere denominato “schema 16/8”. Questo schema suddivide la giornata in due parti: 8 ore in cui si mangia e 16 di digiuno. Sicuramente è un approccio all’alimentazione piuttosto forte e non sempre di facile attuazione. Un’ottima soluzione, più pratica e piuttosto sostenibile, per ottenere un deficit calorico settimanale è saltare un pasto, circa due volte alla settimana.

Diversi studi scientifici hanno dimostrato che il digiuno controllato, associato ad attività fisica e ad una buona scelta qualitativa degli alimenti può avere notevoli benefici sulla salute della mente e del corpo.

 

PRINCIPALI BENEFICI DEL DIGIUNO

  • Aumento della sensibilità insulinica
  • Miglioramento della composizione corporea, attraverso una forte mobilizzazione degli acidi grassi che si fa marcata quando ci si allontana via via dall’ultimo pasto, il corpo intacca il tessuto adiposo di “deposito” per ottenere energia
  • Aiuta nella perdita di peso e nel miglioramento del metabolismo
  • Promuove lo stato di salute combattendo le infiammazioni
  • Migliora la salute del cuore regolando pressione, trigliceridi e colesterolo
  • Migliora le funzioni cerebrali e previene disordini neurodegenerativi
  • Aumenta l’Ormone della Crescita, vitale per il metabolismo e la forza muscolare
  • Ritarda l’invecchiamento ed estende la longevità

 

Continua a leggere In salute con il digiuno intermittente

ALIMENTAZIONE : DIGIUNO INTERMITTENTE

Quando si parla di alimentazione, i “buoni propositi” si traducono spesso in regimi alimentari fai da te molto rigidi, spesso punitivi, che si iniziano con determinazione ed entusiasmo dopo un periodo di stravizi. Accade però che, proprio perché non sono rispettosi dei bisogni primari del nostro corpo, risultano presto insostenibili, lasciando uno strascico emotivo di frustrazione e fallimento. L’obiettivo dev’essere esattamente il contrario: cogliere l’occasione per cambiare abitudini alimentari tutti i giorni della nostra vita.

Continua a leggere ALIMENTAZIONE : DIGIUNO INTERMITTENTE

A Natale regala salute, benessere e bellezza!

• CONSULENZA NUTRIZIONISTICA
N. 1 visita e test bioimpedenziometrico
Costo € 100 PREZZO NATALE € 80

PACCHETTO TECAR oppure ONDE D’URTO
N. 3 trattamenti 30 minuti
Costo € 120 PREZZO NATALE €90

• Pacchetto OZONOTERAPIA
N. 3 sedute di ozonoterapia
Costo € 210 COSTO NATALE € 160

• PACCHETTO MASSAGGIO
N. 3 massaggi sportivi o decontratturanti / antistress da 1 ora
Costo € 210 COSTO NATALE €160

• PACCHETTO ANTICELLULITE
N.3 trattamenti linfodrenaggio intensivo
Costo € 250 PREZZO NATALE € 180

• PACCHETTO AGOPUNTURA
N. 3 trattamenti agopuntura
Costo €300 PREZZO NATALE €210

• PACCHETTO DETOX NATURALE
N. 3 trattamenti di idrocolonterapia
Costo € 390 PREZZO NATALE € 290

• PACCHETTO LUMINOSITA’ VISO
N. 3 trattamenti biorivitalizzazione
Costo € 45 PREZZO NATALE € 340

• PACCHETTO GIOVINEZZA VISO
N. 1 filler acido ialuronico
N. 1 trattamento di biorivitalizzazione
Costo €450 PREZZO NATALE € 370

CHIAMA PER COMPORRE UN PACCHETTO PERSONALIZZATO

Offerta valida fino al 31 Dicembre, utilizzabile entro 12 mesi dall’acquisto

 

ENERGIA E VITALITA’ CON L’IDROCOLONTERAPIA

Vuoi un addome piatto e sgonfio? Comincia dalla pulizia del colon!
Depurare l’organismo è il primo step di ogni percorso di benessere e dimagrimento,un programma efficace di disintossicazione comincia dalla pulizia dell’intestino e quindi dall’idrocolonterapia. È un trattamento di benessere e bellezza, favorisce la salute naturale, combatte i disturbi dell’ intestino, permette l’eliminazione di tutti i rifiuti tossici che si depositano nel colon e ripristina
le funzioni di assorbimento; essendo una terapia disintossicante i disturbi cutanei diminuiscono, aumenta la vitalità, l’ energia e in generale tutto il corpo migliora le sue funzioni.

ALCUNI BENEFICI
• Detox profondo, sensazione di benessere e leggerezza
• Rivitalizzazione, pelle più tonica e luminosa
• Riduzione delle infiammazioni, riduzione della cellulite
• Ripresa della peristalsi intestinale, eliminazione del gonfiore addominale
• Espulsione dei parassiti e funghi
• Miglioramento dell’umore, diminuzione di ansia, irritabilità, nervosismo e stanchezza

ALCUNE INDICAZIONI
• Colon irritabile, colite cronica, stitichezza, diverticolosi, emicrania, gonfiore addominale
• Digestione lenta, ritenzione idrica, fatica cronica, stress
• Meteorismo, cistiti, disbiosi, micosi (es.Candida)

Si consiglia effettuare da 3 a 10 trattamenti in un arco di tempo di circa sei mesi

– 1 Trattamento € 100,00 invece di € 130,00                                                   

– 3 Trattamenti € 280,00 invece di € 390,00

Promozione valida fino al 30 giugno 2019 – non cumulabile con altre offerte

ELIMINA LA CELLULITE CON ONDE D’URTO E OZONOTERAPIA

Cellulite? Cuscinetti? Gambe e caviglie gonfie? Ritenzione idrica?

Le Onde d’Urto sono emissioni sonore particolarmente intense e brevi, che veicolate a diversi livelli di profondità agiscono sul metabolismo cellulare attivando la circolazione sanguigno-linfatica ed il metabolismo lipidico

Effetti delle Onde d’urto:

  • Eliminazione dei grassi
  • Drenaggio dei liquidi
  • Azione rassodante

Il trattamento, effettuato dai nostri fisioterapisti, sfrutta l’azione delle Onde d’Urto e della Tecarterapia per effettuare un linfodrenaggio profondo e mirato, è indolore e non ha controindicazioni.

L’ Ozonoterapia è una metodica medica estremamente efficace per sconfiggere la cellulite, impiega una miscela di ozono e ossigeno, chiamata anche ozono-medicale, somministrata attraverso iniezioni sottocutanee.

Effetti dell’ossigeno-ozono terapia:

  • Scissione dei grassi delle cellule adipose, eliminati poi attraverso le urine
  • Effetto drenante sui liquidi in eccesso, riattivando il microcircolo.
  • Ossigenazione tissutale laddove la circolazione ristagna.

L’ ossigeno-ozono terapia non ha effetti collaterali e generalmente non presenta controindicazioni.

– 3 Trattamenti di Ozonoterapia                            € 180 invece di 210€

– 3 Trattamenti da 60 min con Onde d’Urto        € 200 invece di € 300

– 3 Trat.Ozono + 3 Trat. con onde d’Urto             € 360 invece di € 510

Disponibili anche cicli da 6 e 12 trattamenti

PROMOZIONE VALIDA FINO AL 30 GIUGNO 2019 -NON CUMULABILE CON ALTRE OFFERTE